Pali Vibro

Il palo vibro è del tipo battuto e gettato in opera con l'uso di tubo-forma estraibile a vibrazione e fondello metallico a perdere. Le ns. attrezzature standard permettono di raggiungere la profondità di 25 m sotto piano campagna con portate massime di 190 t ed inclinazione massima di 18'. In casi particolari la tecnologia VIPP permette la costruzione di pali aventi una lunghezza di 40 m. L’infissione del tubo-forma viene eseguita con magli diesel, ad aria od oleodinamici, che consentono di adeguare l’energia di infissione alle caratteristiche del terreno ed alla portata da affidare al palo. In particolare i vantaggi della battitura consistono nel costipamento del terreno interessato dalla palificata e nel controllo della capacità portante attraverso il rilievo del rifiuto. Quest’ultimo è un vantaggio non trascurabile e rende certi della sicurezza della palificata laddove sia rilevante, come spesso accade, la mobilizzazione della resistenza alla punta.
L'impiego del tubo forma e del fondello rendono ragione della pulizia e della integrità del getto, anche se in presenza di falde acquifere. Il fondello risulta di diametro superiore al tubo forma, in tal modo le vibrazioni prodotte durante l’infissione vengono trasmesse dal fondo ed il disturbo in superficie ne risulta attutito. Ciò consente l’impiego del palo vibro anche in vicinanza di strutture esistenti.
La speciale morsa vibrante impiegata per l’estrazione ed il recupero del tubo forma offre il vantaggio della vibrazione del calcestruzzo. Tale vibrazione, eseguita in risalita, consente al calcestruzzo di costiparsi ed adattarsi al terreno circostante, in modo da sostenerne la spinta, permettendo inoltre un corretto sfruttamento dell’attrito laterale del palo in esercizio. Quest’ultima caratteristica consente un razionale impiego come palo in trazione. Numerose esperienze con lavori eseguiti e prove di carico testimoniano la assoluta affidabilità del palo tipo vibro.