Dreni

I dreni prefabbricati sono costituiti da un rivestimento esterno in polipropilene o altro materiale equivalente non tessuto che forma la parte filtrante, e da un nucleo interno in polipropilene che consente il deflusso dell’acqua. Attualmente esistono numerose tipologie di dreni prefabbricati diverse sia per quanto concerne il materiale componente che la forma stessa del dreno.
In particolare, la forma è riconducibile a due tipologie:

  • dreni a nastro
  • dreni tubolari

In generale i vantaggi dei dreni prefabbricati consistono nella permeabilità elevata e nella capacità elevata di discarica, inalterabilità del prodotto e resistenza meccanica. Inoltre, essi permettono di evitare alcune anomalie quali le restrizioni di sezione, le strozzature ed i tagli. La piccola dimensione di questo tipo di dreni ne consente l’installazione per vibrazione, con uso di jetting a spinta statica con mandarini speciali e di modesta sezione, muniti alla base di una puntazza di arresto a perdere.

VANTAGGI DEI PREFABBRICATI

Rispetto ai dreni classici, sono state rilevate le seguenti caratteristiche:

  • qualità costante anche dopo infissione e quindi certezza circa la corretta esecuzione dei lavori;
  • pulizia del cantiere;
  • piccolo disturbo del terreno con notevole riduzione della zona di "smear";
  • necessità di scarsa supervisione poiché il numero dei dreni e la loro profondità può essere facilmente controllata;
  • elevata elasticità dei materiali costituenti il dreno, il che garantisce l’integrità e soprattutto la continuità del dreno;
  • stesso anche in presenza di forti cedimenti o eccessive sottopressioni;
  • possibilità di raggiungere profondità fino a 60 m.;
  • rapidità di esecuzione;
  • elevata capacità di scarico d’acqua con riduzione dei tempi di consolidamento.